Hamlet.
La tragedia shakespeariana più rappresentata al mondo.
Una discesa vertiginosa nei meandri più reconditi dell'animo umano, assetato di vendetta e potere. Tutti conosciamo le vicissitudini del principe di Danimarca; tutti noi lo abbiamo visto vivere sulla scena almeno una volta nella nostra vita, rappresentato secondo i canoni del Bardo.
In Hamlet Hospital abbiamo scelto di giocare con i personaggi della tragedia, rovesciandone i ruoli, rivedendone i significati, stravolgendone il corso degli eventi.
Ci troviamo nella provincia italiana della metà degli anni 90 in un ex ospedale psichiatrico ormai dismesso dopo la legge Basaglia; all'interno di quelle immense stanze ora completamente svuotate si aggirano e si incontrano casualmente tre ex pazienti; uno ritornato per nostalgia dei luoghi in cui si è consumata la sua vita, un altro letteralmente "dimenticato" negli scantinati dal personale ospedaliero, e un'altra, unica donna della piéce, tornata in attesa di un amore evanescente come il fantasma del padre di Amleto.
E' qui che i tre protagonisti si incontrano e si scontrano, facendo risalire in superficie i loro caratteri, le loro debolezze interiori, la loro grande sensibilità figlia di un'intera vita di strazi e sofferenze; e sarà sempre qui che, impadronendosi di un vecchio baule colmo di oggetti, troveranno la forza e il coraggio di raccontare a modo loro la storia della tragedia più famosa del mondo. Una tragedia che appartiene a tutti noi.

 

>>scarica la scheda

 

 

 

raumTraum - LocalitÓ Maso Oberstol 56, 38050 Frassilongo (TN) - info@raumtraum.it